fbpx

Il Fuoco: come usare la nostra energia di trasformazione

fuoco sangat
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Ciao caro lettore,

ci rivolgiamo a te oggi per raccontarti di come stiamo trasformando la nostra vita, in questo periodo così delicato. E condividiamo questo con te perché sappiamo che può aiutarti a fare altrettanto.

La scorsa settimana ci siamo occupati con i nostri allievi dell’energia del Fuoco.

Il Fuoco è l’elemento dinamico, chiarificatore, attivatore. Esso è collegato , nella simbologia mitologica, ma anche archetipica, al nostro Sole, l’astro che ci permette di scaldarci, ma non di bruciare.

Difatti , la giusta distanza con quest elemento è determinante per poterne usufruire senza essere distrutti o distruggere. Grazie al Sole possiamo vedere con chiarezza, quindi prendere decisioni importanti. Esso ci connette, più intimamente, con il nostro potere personale, che risiede nel centro energetico del Terzo Chakra, da molti conosciuto come, appunto, il plesso solare.

Questo punto è per noi di fondamentale importanza. E’ il luogo dove risiede la nostra capacità di seguire una direzione originale, di essere leader giusti perché rispettosi della nostra creatività.

Il Sole stesso, in molti modi rappresentato a livello iconografico, è spesso guardiano, perché è colui che sa cosa è giusto e cosa no. E’, di fatto, sopra i mondi. Così noi possiamo essere sopra le cose della vita, illuminandole con la nostra forza vitale.

Sarà per questo, indubbiamente, che lo Yoga ci ha sempre indicato la direzione, con una delle sequenze più conosciute nella pratica: il saluto al sole (Surya Namaskara).

Quando compiuto nel momento dell’alba, possiamo risvegliarci grazie ad un atto di profonda devozione che compiamo verso la nostra stella, che è interna a noi. Ricordiamo sempre che noi siamo connessi a ciò che ci è di fronte e lo Yoga, in questo, ci accompagna grazie all’unione della pratica motoria con il respiro.

Il saluto al sole è una delle sequenze più complete in termini di riscaldamento, poiché in grado di attivare il corpo in modo totale, partendo sempre dal radicamento con la terra, condizione essenziale per poterci ricongiungere al divino. Entrare in questa pratica ci porta quindi a metterci in gioco e a vivere il nostro fuoco per incanalarlo verso la salute e il benessere.

Fonderci con il nostro potere solare, quindi con il fuoco in noi, ci aiuta a manifestare ciò che desideriamo, a ottenere quello che ci interessa e, seppure a volte questo possa portarci a testardaggine e megalomania in alcuni casi, tuttavia dobbiamo provare a modulare questa intensità senza spegnerla.

Quando, infatti, rinunciamo al nostro fuoco interiore, ci sentiamo inadeguati, timidi, poco sicuri di ciò che diciamo o facciamo. Il nostro Terzo Chakra ne risente, si spegne, emana energia minore, e noi ci priviamo dell’autostima.

Uno degli ambiti colpiti, quando rinunciamo al nostro fuoco interiore, è quello dell’aspetto esteriore. Essere fieri della nostra bellezza può essere d’aiuto nel benessere personale, ma non è sempre facile  darci amore in tal senso, poiché siamo abituati ad attendere che ci venga dato il permesso di splendere piuttosto che farlo e basta.

Prenderci cura della nostra esteriorità, in particolare, occuparci della pelle, che è proprio strato superficiale e ben visibile all’esterno, può essere d’aiuto nell’integrazione del fuoco. Pensiamo anche solo all’esposizione al sole che, in base al tipo di pelle che abbiamo, ci crea reazioni, da un colorito piacevole e armonico, a un rossore fastidioso. Osservando come la pelle reagisce al contatto con il sole e il calore, possiamo sapere come approcciarci in modo personalizzato ad esso.

Come ogni cosa, il primo passo è la consapevolezza e l’essere coscienti di dove siamo. Poi sapremo quindi come trovare il nostro equilibrio.

Ci auguriamo che tu possa trovare il tuo e ti invitiamo a seguire le nostre dirette sul prossimo elemento: l’acqua.

Le trovi iscrivendoti al nostro gruppo Yoga e benessere online Sangat 

Siamo felici di averti con noi!

Per seguire le nostre pratiche quotidiane di Yoga e Meditazione, invece, iscriviti alla nostra piattaforma https://sangatwellnessteam.com/

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Torna su

Digital il tuo messaggio

Stai scrivendo a Sangat Veneto

Sangat Wellness Team Chi siamo

Digita il tuo messaggio

Stai scrivendo a Sangat Toscana